Tuesday, January 27

PERCHÉ PER UNA VOLTA FACCIAMO FINTA CHE NON È VERO?

Che le distanze sono corte

Le parole sono leggere


Invece i km sono tonnellate

Le mie parole avvelenate

Tu mangi pane e veleno

Questo succedeva, fa, tanto tempo e un’ora


Sono avanti e tu cammini dietro e io mi giro perché mi chiami, altrimenti

La verità è divisa tra due persone

La verità è oggi solo un ricordo, inutile

E non mi piace del tempo che passa
Perderlo

4 comments:

Anonymous said...

foto bellissima
parole definitive in cui mi rispecchio molto, è strano come delle volte ci si rispecchi nelle persone, anche se non si conoscono nemmeno il volto
questo è un blog che io trovo davvero d'effetto e molto ben curato

Anonymous said...

bel periodo di merda, amica-style ...
però in tal modo riesci a cacciare il meglio di te, tutta la creatività inesauribile che hai, invece io non so mettere nemmeno due parole insieme per non parlare del fatto che non riuscirei mai a creare niente ...

grazie per avermi aiutato a completare la mia tesi, una sbiadita tesi in chimica che è diventata molto creativa passando per le tue mani

ale

silvana maiorano said...

... cazzo dicisbarrascrivi?!

Anonymous said...

non sono stati tutti bravi come me silvana ... pure gli schiaffi mi hai dato ai tempi che furono ... che ragazzo d'oro
michele